Copertura isotermica​: varianti e vantaggi

copertura isotermica vantaggi

Estate è sinonimo di feste in piscina e tuffi continui dal trampolino, ma hai pensato alla copertura serale? Una delle migliori è la copertura isotermica.

L’utilizzo di coperture isotermiche significa: mantenere pulita la piscina in estate, aumentare la temperatura dell’acqua, evitare la dispersione del calore accumulato durante il giorno e risparmiare sui costi.

La copertura impedisce a foglie, rami e detriti di entrare nella piscina, contribuendo così a mantenere la piscina pulita. Presenta quindi evidenti vantaggi nel ridurre l’utilizzo di prodotti chimici e il tempo dedicato alla pulizia. Quasi tutti i blocchi di evaporazione sono anche molto rilevanti.

Eliminare questo fenomeno significa: ridurre notevolmente la perdita di calore accumulato e un minor rifornimento di acqua. Nelle piscine all’aperto, l’escursione termica notturna farà perdere il calore accumulato durante il giorno, determinando un forte abbassamento della temperatura dell’acqua.

Le piscine coperte non risentono degli sbalzi termici tipici delle piscine esterne, ma necessitano di installare una camera di ventilazione per controllare internamente l’umidità causata dall’evaporazione dell’acqua. Senza adeguati sistemi di deumidificazione, alti livelli di umidità interna possono causare gravi problemi strutturali.

L’energia necessaria per gestire adeguati sistemi di ventilazione si aggiunge ai già elevati costi di esercizio delle piscine. Inoltre, occorre apportare le necessarie regolazioni all’aria ventilata, determinando un ulteriore aumento della spesa.

Come scegliere la vostra copertura isotermica

La copertura isotermica, in pluriball o a mousse, è un telo leggero e resistente che diventa ancora più facile da usare se associato ad un avvolgi-telo telescopico manuale posizionato a bordo piscina.

L’uso di uno scudo termico sulla piscina consente di migliorare l’influenza dei raggi solari durante il giorno, prevenendo la dispersione di calore durante la notte. Previene la caduta in acqua di foglie, insetti, polvere e riduce l’evaporazione del 90% nelle giornate con forte vento e maltempo (risparmiando acqua e mantenendo i prodotti).

Se si dispone di un sistema di riscaldamento dell’acqua (solare, elettrico, scambiatore di calore o pompa di calore), il coperchio a bolle è essenziale.

Riduzione dei detriti

La copertura a bolle protegge la piscina da varie impurità che possono contaminare l’acqua: foglie, polvere, insetti o escrementi di uccelli. I detriti non sono solo brutti, ma anche una fonte di cibo per alghe e batteri. Quando la piscina è coperta, questi detriti restano fuori dall’acqua e ciò permette di migliorare notevolmente la qualità e l’aspetto dell’acqua.

Una copertura isotermica ti permetterà di risparmiare dei soldi. In che modo? Riducendo i costi dell’acqua, del riscaldamento e dei prodotti chimici.

Vantaggi della copertura isotermica

  1. Riduce l’utilizzo dei prodotti chimici: l’utilizzo di una copertura permette di ridurre i prodotti chimici quando viene installata. Isolando la vostra piscina, il calore sarà inalterato e potrai mantenere gli effetti benefici dei prodotti. Le coperture a bolle permettono di accumulare un massimo di energia solare, la quale passa attraverso la copertura e può così far aumentare la temperatura dell’acqua della piscina.
  2. Elimina l’evaporazione d’acqua: la copertura per piscine estive ti consentirà di eliminare gran parte dell’evaporazione d’acqua proteggendo una vitale risorsa naturale.
  3. Riduce il vostro consumo di energia: la copertura a bolle fa abbassare il costo del riscaldamento della vostra piscina. Ciò si applica, per esempio, in caso di utilizzo di pompe di calore o di riscaldatori elettrici. Se il calore solare è impiegato per scaldare la piscina, una copertura permetterà di utilizzare fino alla metà dei pannelli che sono di solito necessari per scaldare una piscina senza copertura.

Quale copertura isotermica scegliere?

Il colore della vostra copertura estiva gioca un ruolo fondamentale nell’assorbimento del calore. Scopriamo insieme le varie tipologie e le differenze.

  • Copertura Blu: classica, serve principalmente per l’isolazione termica. Dato che è traslucida, questa copertura permette ai raggi UV di scaldare la vostra piscina.
  • Copertura Blu/Oro: il lato blu è sul risvolto visibile per permettere ai raggi solari di trapassare la copertura e riflettersi sulla superficie dorata.
  • Copertura Blu/Argento: i colori Blu/Argento migliorano il riscaldamento dell’acqua durante la giornata. Questa copertura è consigliata per le zone poco esposte al sole o ad altezze elevate.
  • Copertura Blu/Nera: il colore Blu/Nero rinforza l’opacità della copertura termica limitando la fotosintesi. Il lato nero della copertura è in contatto con l’acqua, il lato blu è dalla parte visibile, i raggi solari sono bloccati. Dato che la luce non passa, le alghe non possono svilupparsi.
  • Copertura trasparente/traslucida: offre il miglior guadagno d’energia solare. Presenta l’unica combinazione di due strati, di una superficie esterna trasparente e di una superficie interna verniciata traslucida. Permette di risparmiare soldi, acqua ed energia.
  • Copertura mousse: questa copertura è concepita per le piscine interne o riscaldate, dato che grazie al suo materiale spesso e compatto evita più dispersioni di calore possibili.
Hai bisogno di maggiori informazioni per scegliere la tua copertura isotermica? Contattaci e sapremo aiutarti al meglio!