pompa di calore

In acqua anche quando fa freddo con le pompe di calore

Con una piscina in giardino vorresti che l’estate non finisse mai, vero? Detta così sembra impossibile, ma con qualche semplice accorgimento e un accessorio speciale, puoi davvero prolungare la tua estate in piscina ancora per un po’!

Riscaldamento in piscina: perché sceglierlo?

Immagina di tuffarti in piscina e non sentire mai freddo, anche quando fuori la temperatura inizia a farsi più frizzante e l’autunno inaugura la sua stagione di foglie rosse e zucche gialle.

Trasformare tutto questo in realtà è molto più semplice di quanto pensi con un sistema di riscaldamento per la tua piscina.

Scoprirai all’istante quanto sia indispensabile in piscina: poter regolare la temperatura dell’acqua ti permetterà di godere al meglio di ogni momento di pausa in piscina, riducendo al minimo la sensazione di freddo in acqua.

L’ideale per questa stagione è una temperatura che oscilla tra i 25° e i 28° e la pompa di calore è uno degli accessori più “gettonati” per il riscaldamento della piscina.

Come funziona una pompa di calore

La pompa di calore è un accessorio generalmente silenzioso e poco invasivo, che per funzionare bene deve:

  • avere un ottimo ricircolo dell’aria, con un raggio d’azione di circa 60 cm libero da intralci;
  • essere collegato alla corrente elettrica da personale qualificato;
  • essere installato vicino alla piscina, per non disperdere troppo il calore (entro max. 7,5 m dalla piscina).

La pompa di calore genera energia termica a partire dall’aria: come fa?

Grazie all’azione combinata di evaporatore, liquido refrigerante e scambiatore, il calore viene “estratto” dall’aria e trasferito all’acqua della piscina. Anche se per funzionare la pompa di calore ha bisogno di alimentazione elettrica, circa l’80% dell’energia termica che produce deriva dall’aria.

Best practice d’autunno in piscina

Il sistema di riscaldamento è indispensabile per prolungare l’uso della piscina anche dopo agosto, ma ci sono alcune buone abitudini che aiutano soprattutto in questo periodo di transizione a vivere meglio in piscina:

  • utilizza sempre una copertura: contribuirai a ridurre la dispersione termica;
  • sfrutta la doccia solare in entrata e uscita: grazie al serbatoio riscaldato dal sole, non soffrirai il freddo neanche prima di entrare in piscina.

Hai ancora dubbi? Siamo qui per te: contattaci per avere tutte le informazioni su come prolungare al meglio l’uso della piscina durante l’autunno.