costruzione piscine milano

Ingresso in acqua: scegli tra praticità ed eleganza

Una delle cose da scegliere in fase di progettazione della piscina e da non trascurare è l’ingresso in acqua. In che modo desideri entrare in contatto con l’acqua? Preferisci qualcosa di più soft o dinamico?

Qualsiasi sia la tua scelta, le opzioni sono sostanzialmente due: scaletta in acciaio e scalinata a gradini.

Scaletta in acciaio, comoda e funzionale

È di certo l’accessorio per l’ingresso in acqua più diffuso, è semplice da installare e non richiede attenzioni particolari nel momento di progettazione dell’impianto.

Le scalette in acciaio possono essere aggiunte anche successivamente ed essere posizionate dove meglio desideri, in base alle tue effettive esigenze.

Esistono due tipologie di scalette in acciaio:

  • a corpo unico, di 2-3-4 gradini;
  • in due pezzi, ideali se la tua piscina ha un sistema di copertura scorrevole.

Le scalette sono realizzate di solito in acciaio inox ISI 304/AISI 31, con gradini in copolimero.

Scalinata a gradini, elegante e raffinata

Con una scalinata fatta a gradini trasformi l’entrata in piscina in qualcosa di più piacevole: invece di avere un brusco impatto con l’acqua, l’ingresso è lento e graduale, sei tu a dettare i tempi.

La scalinata, inoltre, può diventare una zona relax, dove chiacchierare o leggere un buon libro senza intaccare le performance di chi invece preferisce nuotare e stare sott’acqua. Senza considerare il fatto che, se lo desideri, i gradini possono essere accessoriati con bocchette idromassaggio per un momento di puro benessere.

In linea generale le nostre scalinate vengono realizzate in vetroresina, materiale sicuro al 100%, resistente e sicuro per tutti, dai piccoli agli anziani.

Il trampolino, per un ingresso a effetto

Vuoi un’entrata in acqua davvero spettacolare? Allora scegli il trampolino, la soluzione perfetta se ami lo sport e non vedi l’ora di tornare a casa per fare un bel tuffo.

Se vuoi aggiungere questo tipo di accessorio, servono però un paio di accortezze:

  1. la tua piscina deve avere un’area con certa profondità per questioni di sicurezza, diciamo 2,5-3 metri;
  2. prevedi comunque un ingresso alternativo per dare comunque la possibilità a tutti, anche ai meno sportivi, di accedere alla piscina.

Tutto chiaro? Serve aiuto nella scelta della scalinata più adatta alla tua piscina? Contattaci, darti la nostra consulenza sarà un vero piacere.