chiusura invernale

Come preparare la piscina per l’inverno

Le ore di luce diminuiscono, le temperature si fanno sempre più basse e arriva inesorabile il momento di chiudere la piscina per il riposo invernale. Come compiere al meglio questa fase tanto delicata quanto necessaria? Oggi rispondiamo ai tuoi dubbi e alle tue domande.

Quando chiudere la piscina?

Non esiste una risposta univoca per tutti, perché molto dipenda dalla tua zona di residenza e dalle temperature che, ogni anno, i primi mesi autunnali regalano. Tuttavia, ti consigliamo di non aspettare l’arrivo dell’inverno vero e proprio ma di procedere con la chiusura dell’impianto non appena la temperatura scende al di sotto dei 15 gradi.

La corretta pulizia della piscina

Per preparare la piscina all’inverno nella maniera più corretta e ritrovarla, così, in perfetta forma all’arrivo della primavera, dovrai iniziare con un’approfondita pulizia dell’impianto. Aiutandoti con un comodo robot pulitore pulisci a fondo le pareti e la vasca e poi rimuovi foglie e pulviscolo dalla superficie dell’acqua con il retino.

Prenditi cura anche dell’impianto di filtrazione: in base al tuo modello di piscina, pulisci lo skimmer e i cestelli o la vasca di compenso e il filtro della pompa.

Il trattamento dell’acqua prima della chiusura invernale

La vasca della piscina non deve mai essere completamente svuotata: se rimuovessi tutta l’acqua, rischieresti di danneggiare la struttura e il rivestimento esterno a causa del gelo e delle basse temperature.

L’acqua residua, però, deve essere trattata in maniera opportuna, dopo aver analizzato il pH, con una clorazione shock per eliminare in maniera definitiva microorganismi e impurità. L’utilizzo di uno svernante impedirà la proliferazione di batteri e alghe durante la stagione fredda.

Per far entrare in funzione le qualità chimiche dei prodotti attiva il ricircolo dell’acqua per 24 ore. E prima di chiudere definitivamente la piscina ricorda di eliminare eventuali residui d’acqua dalle tubazioni, dal filtro e dalla pompa.

La copertura invernale

L’utilizzo di una copertura per la piscina è la mossa perfetta per evitare che l’acqua sia contaminata da foglie, detriti, agenti atmosferici durante i periodi di inutilizzo. Una copertura invernale proteggerà la vasca dai danni provocati dal gelo e manterrà l’acqua residua pulita e limpida.

Se scegli la giusta copertura invernale per la tua piscina proteggerai l’impianto in tutte le sue parti durante la stagione più fredda e lo ritroverai, a primavera, perfettamente intatto e pronto per una nuova stagione di tuffi e nuotate!

Hai bisogno di aiuto per la chiusura invernale?

Se la chiusura invernale ti spaventa e cerchi un supporto professionale per preparare la tua piscina per l’inverno, il Service Piscine di Osnaghi è a tua disposizione per seguire tutte le operazioni di manutenzione della tua piscina:

  • manutenzione ordinaria (apertura, chiusura, controlli periodici)
  • manutenzione straordinaria (ristrutturazioni, riparazioni e sostituzioni componenti)
  • messa a norma degli impianti (installazione e revisione)