Piscina interrata in cemento armato

Costruire la piscina in giardino: le cose da sapere

Scegliere di realizzare una piscina in giardino è una decisione importante. Devi prenderti il giusto tempo per definire ogni aspetto, ma ci sono alcune cose da sapere prima di iniziare i lavori, che possono facilitare il tuo processo decisionale. Vediamole insieme.

Quali tecnologie di costruzione hai a disposizione?

Ci sono tanti modi per costruire una piscina in giardino, ma la prima domanda a cui rispondere è: interrata o fuoriterra? La differenza è innanzitutto di stile: una piscina interrata si integra perfettamente nell’ambiente del tuo giardino, è uno specchio d’acqua nel verde; una piscina fuoriterra è un intervento meno invasivo a livello edilizio, ma anche più evidente da un punto di vista di ingombro di spazi nel giardino.
Con Osnaghi avrai a disposizione la professionalità e la competenza della nostra squadra nella realizzazione di piscine:

Perché ti meriti una piscina capace di esaltare gli spazi del tuo giardino, offrire tutto il benessere e il divertimento che cerchi e rispettare le normative del piano regolatore della tua città.

Quali permessi servono per costruire una piscina?

Ancora prima di scegliere forme, modelli e dimensioni della tua piscina, è consigliabile prendere contatti con il proprio comune di residenza e verificare con l’ufficio tecnico di competenza se sussistono vincoli ambientali o paesaggistici che possano vietare alcuni tipi di interventi edilizi.

Per la realizzazione di piscine interrate il riferimento normativo è il testo unico dell’edilizia, che trova adattamento locale di Regione in Regione e di Comune in Comune. Trattandosi di lavori edilizi, le autorizzazioni richieste sono principalmente due: la dichiarazione o segnalazione di inizio attività (ex-DIA o SCIA) e il permesso di costruire.
Per la realizzazione di piscine fuoriterra i permessi, ove richiesti, sono più snelli in virtù del fatto che non devono essere realizzate opere edilizie permanenti.

In entrambi i casi, informarsi preventivamente presso il proprio comune di residenza ti farà risparmiare tempo e ti eviterà imprevisti inutili in fase di realizzazione del tuo progetto.

Quanto tempo ci vuole per realizzare la tua piscina?

Nel momento in cui hai identificato la tipologia costruttiva più adatta al tuo progetto ed è chiara la situazione burocratica dei permessi necessari per la costruzione, la voglia di vedere la tua piscina pronta all’uso sarà sempre più grande. Conoscere i tempi di realizzazione servirà a programmare consapevolmente tutte le fasi. Il tempo dei lavori varia in base al tipo di tecnologia costruttiva ma, mettendo da parte le tempistiche dei permessi edilizi, sappi che per una piscina interrata realizzata con pannelli prefabbricati in acciaio in media bastano 3 settimane. Incredibile, vero?

Bene, ora hai tutte le informazioni di base per decidere con più consapevolezza.
E noi siamo pronti ad affiancarti per trasformare il tuo sogno in un prodotto di qualità, nei minimi particolari.